|

Strumenti biomedici per la prevenzione ed il controllo del Linfedema

Oltre ad un sano stile di vita e molto moto, il massaggio aiuta a drenare i fluidi dai tessuti

Il trattamento dei sintomi del Linfedema deve essere continuativo, in modo da tenere costantemente sotto controllo la progressione del disordine.

Per questo motivo, sono necessarie regolari visite presso terapisti e medici specialisti. Questo rappresenta spesso un fastidioso aspetto del trattamento, in quanto i pazienti si trovano spesso in una condizione invalidante che impedisce loro la mobilità, e rende dolorosi gli spostamenti  da casa per raggiungere le strutture mediche.

 

Esistono tuttavia strumenti biomedici, certificati e validati clinicamente, che, principalmente attraverso la tecnologia delle vibrazioni, sviluppata in seguito allo studio dei benefici indotti dal massaggio manuale, riassumono i principali meccanismi terapeutici del massaggio e permettono il comodo ed economico autotrattamento domiciliare del Linfedema.

Lymphease è un dispositivo pensato appositamente per l'autotrattamento dei sintomi del linfedema. Attraverso un massaggio giornaliero della durata di 30 minuti si ottiene una significativa riduzione dell'accumulo tessutale di liquidi, con il recupero da parte del paziente della libertà nei movimenti.

 

Il paziente, correttamente istruito sulla modalità di utilizzo, opera manualmente un massaggio con Lymphease, facendolo scorrere sulle braccia e sulle altre aree del corpo, caratterizzate da gonfiore, favorendo il riassorbimento dei liquidi accumulati nei tessuti.

 

Per saperne di più, clicchi qui oppure visiti www.lymphease.info